Abbiamo pensato di trattare l’argomento che riguarda gli errori più comuni nell’invio delle email, perché a noi è molto caro.

Ora vi spieghiamo perché.

Durante il giorno riceviamo tantissime Email, anche da aziende importanti, che non hanno però né un minimo di accortezza né conoscenza dei vocaboli adeguati da utilizzare all’interno di un’email di tipo formale. Ma questo è niente, così abbiamo pensato di trascrivere i 2 errori più commessi nell’invio delle Email.

  1. La firma. La firma nell’email che andremo ad inviare è qualcosa di estremamente fondamentale. Se sei un professionista e ti contattano per chiederti qualsiasi tipo di servizio, nell’email di risposta, è fondamentale che ci siano tutti i tuoi riferimenti. Per riferimenti intendiamo: Nome e Cognome e Numero di telefono. In modo tale che per qualsiasi esigenza, il cliente abbia l’opportunità di contattarti anche telefonicamente per scambiare due chiacchiere a voce. La percentuale delle commissioni sui lavori accordati telefonicamente e dal vivo, è molto più alta rispetto a quella per email, molte volte un’email può perdersi, finire nella spam e così il cliente “si è giocato” il tuo preventivo. Per cui, “un biglietto da visita telematico” sarà ben gradito dai clienti ma soprattutto, è indice di estrema professionalità.
  2. Ricontrollare le Email. Prima di cliccare il tasto “Invia“, assicurati che nella tua email non siano presenti errori grammaticali. Ci è capitato più volte di ricevere Email da grandi aziende con degli errori ortografici sconcertanti, che lasciano pensare… E’ normale che, nel momento in cui, riceviamo un’email perfetta, a primo impatto apprezzeremo subito la professionalità della persona/azienda che ci ha contatti, al contrario, nel momento in cui riceviamo un’email piena zeppa di errori, saremo un po’ più restii e reputeremo la persona meno affidabile di quanto magari nella realtà possa essere. Ricordatevi, all’inizio dell’email di specificare bene a chi è rivolta, se vi riferite ad una azienda utilizzate il termine Spett.le (Spettabile), se è un uomo Sig. (Signore) e se è donna Sig.ra (Signora).
Alex Molina
About Alex Molina

Laureato in Economia e Gestione aziendale presso L'Università degli Studi Roma Tre, specializzazione in Economia e Management (Marketing). Attualmente Web Designer presso AccentoDesign.it