Per posizionare un sito web su Google, è necessaria un’analisi attenta e costante delle pagine. Per fare questo si usano strumenti giusti per affinare questo obiettivo.

Se si vuole garantire al proprio sito un traffico rilevante sui motori di ricerca, è importante conoscere questi strumenti e saperli usare in modo professionale. Con questo articolo ti mostreremo come fare per valorizzare il tuo sito web, come selezionare e scegliere strumenti gratuiti o a pagamento per diventare un Seo Specialist professionale.

Cosa sono gli strumenti SEO

Quando si parla di strumenti SEO si fa riferimento a tutti quei software che si installano nel proprio computer. Tools con cui possiamo progettare una strategia SEO ed essere poi in grado di produrre un’analisi dettagliata dell’andamento del sito sui motori di ricerca. Inoltre sono indispensabili per strutturare un sito web SEO Friendly, per aumentarne le visite, per trovare soluzioni alle criticità, per affinare il posizionamento con l’obiettivo di ottenere sempre più conversioni.

Tool gratuiti

Cominciamo dagli strumenti SEO gratuiti. Sicuramente quelli messi a disposizione da Google sono i più affidabili e importanti.

A disposizione dei webmaster Google garantisce tools gratis, che una volta imparato a conoscerne l’uso, saranno sufficienti a garantirvi la strategia di posizionamento nei motori di ricerca. Analizziamoli insieme.

Google Analytics

Principe degli strumenti di analisi, Google Analytics, è totalmente gratuito. Secondo la nostra esperienza è lo strumento SEO in assoluto più veritiero e affidabile soprattutto perché messo a disposizione dallo stesso Google. Per iniziare ad usare il tool Google Analytics ci si deve registrare a Google, creando un account. Effettuato l’accesso alla piattaforma e registrato il nostro sito su Analytics, sarà necessario copiare lo script di tracciamento dei dati creato dallo strumento e incollarlo nell’header che di solito è il codice sorgente del sito.

Chi possiede un sito creato con WordPress lo potrà inserire, incollandolo, nel file header.php o, se a disposizione, utilizzando un apposito plugin. Una volta che il codice è funzionante, Google Analytics ci restituirà notizie sul numero di visitatori, sul modo di comportarsi una volta arrivati nel sito, sulle pagine più funzionanti.  Analytics ci indicherà anche  dati personali (sesso, età, interessi personali…) dei visitatori e con quale dispositivi si è navigato nel sito.

Tutte queste indispensabili informazioni aiutano il webmaster a migliorare, perfezionandolo, il sito.

Search Console

Un altro degli strumenti gratuiti efficaci è la Search Console. Lavorando in collaborazione con Google Analytics riesce a fornirci molte informazioni interessanti. Google Search Console è un tool che supporta i webmaster informandoli di come il loro sito viene ‘visto’ da Google. Ci consente di provare e testare i file robots.txt e seguire il processo di indicizzazione del nostro sito su Google.

Ci da la possibilità di conoscere quali sono le pagine più visitate e quali sono le parole chiave che hanno dato vita al nostro snippet nell’elenco della ricerca. Si può avere la possibilità di verificare la velocità di caricamento delle pagine, APM, dati strutturati testandolo con il tool. Grazie a Google Search Console abbiamo anche il rapporto sugli errori HTML e nei contenuti duplicati. Ultimo, ma non per questo meno importante, ci comunica chi tipo di siti hanno collegato il nostro sito ad un loro link.

Google Keywod Planner

Un altro strumento che Google ci mette a disposizione gratuitamente è Google Keyword Planner, estremamente efficace nella ricerca delle parole chiave. Si aggiunge dalla suite Google Adwords e ha la funzionalità di darci informazioni sui volumi di ricerca delle parole chiave suggerendone anche di nuove e più efficaci. In questo modo si può estrapolare, dal sito di un competitor, le keywords usate oppure ci offre la possibilità di combinare due elenchi di parole chiave per crearne di più lunghe.

È facile a questo punto, con questi tre strumenti gratuiti offerti da Google, fare accurate analisi per rendere il vostro sito un progetto funzionale.

Alex Molina
About Alex Molina

Laureato in Economia e Gestione aziendale presso L'Università degli Studi Roma Tre, specializzazione in Economia e Management (Marketing). Attualmente Web Designer presso AccentoDesign.it